Radiazione infrarossa per il riscaldamento in condizioni di vuoto

I moderni procedimenti di produzione, ad esempio per la realizzazione di celle solari o di circuiti integrati di commutazione nella microelettronica, avvengono spesso in condizioni di lavorazione sottovuoto.

Anche per i rivestimenti del vetro o del metallo le tecniche di produzione sottovuoto offrono alcuni vantaggi, come la possibilità di evitare fenomeni ossidativi indesiderati. Il calore infrarosso risolve questi processi senza contatto e in modo molto efficiente.

Radiazione infrarossa per il riscaldamento in condizioni di vuoto

Molti di questi processi richiedono l'intervento di sorgenti di calore potenti e somministrabili con precisione. In questi casi gli irraggiatori all'infrarosso in vetro di quarzo offrono alcuni vantaggi particolari. Essi trasmettono il calore ad alta potenza, non richiedono contatto e reagiscono molto rapidamente ai comandi.

Nel proprio centro di applicazione aziendale Heraeus Noblelight ha allestito una camera sperimentale per eseguire test in condizioni di vuoto. Il centro sperimentale aiuta a scegliere l'irraggiatore all'infrarosso più idoneo al prodotto e al processo specifici.

Vantaggi della radiazione infrarossa:

  • La radiazione infrarossa viene trasferita senza contatto e quindi è ideale per i processi di riscaldamento in condizioni di vuoto
  • Gli irraggiatori all'infrarosso reagiscono velocemente e quindi possono essere controllati e regolati in modo ottimale
to top