Trattamento UV delle acque di zavorra

Le acque di zavorra forniscono stabilità alle grandi imbarcazioni.

Nell'acqua di zavorra, tuttavia, si trovano piccoli organismi come plancton, invertebrati acquatici, larve di pesci e agenti patogeni che vengono importati in altri ecosistemi. Per preservare l'equilibrio biologico ed ecologico e rispettare le norme recentemente imposte, gli armatori sono tenuti a mantenere tali acque libere da organismi come batteri e patogeni.

Il trattamento delle acque con la luce UV intensa è un metodo eco-compatibile.

Trattamento UV delle acque di zavorra

La luce speciale sterilizza l'acqua nelle rispettive cisterne. Una lunghezza d'onda di 254 nanometri, nell'intervallo UVC, distrugge il DNA dei batteri e degli agenti patogeni rendendoli innocui e prevenendone così la riproduzione.

Per questo processo Heraeus sviluppa e produce lampade UV speciali e moduli completi così come particolari alimentatori per l'installazione all'interno di moderni sistemi di trattamento dell'acqua di zavorra.

Le norme vigenti per le acque di zavorra pulite, stabilite dall'IMO, contribuiscono a prevenire l'introduzione di organismi acquatici invasivi. Con la rettifica dei regolamenti IMO nel 2017 i sistemi di trattamento eco-compatibile delle acque di zavorra diventeranno presto obbligatori su tutte le imbarcazioni operanti nelle acque internazionali che scaricano acqua di zavorra.

Vantaggi della luce UV

  • Tecnologia rapida, efficiente ed economica
  • Semplice da gestire con un impegno di manutenzione ridotto
  • Processo sicuro, eco-compatibile e privo di agenti chimici
  • Nessun trasporto, nessuno stoccaggio e nessuna gestione di merce pericolosa
  • Nessun impatto ambientale
to top