Trattamento UV delle superfici e attivazione delle superfici UV

Attraverso il trattamento con la luce UV intensa potete preparare le superfici in modo, ad esempio, da aumentare nettamente l'efficienza dei processi di rivestimento.

  • Dovete eliminare le impurità organiche dalle superfici?
  • Volete attivare le superfici di plastica?

Con la tecnologia UV è possibile! Scoprite come!

Come funzionano l'attivazione e la pulizia UV delle superfici?

Attivazione e pulizia delle superfici con la luce UV

I fotoni UV, altamente energetici, sono in grado di rompere i legami organici molecolari superficiali.

I punti aperti cercano di ristabilire il più velocemente possibile uno stato chimico stabile.

Fungono da partner della reazione, ad esempio, l'ossigeno atmosferico o l'ozono formatosi dall'ossigeno ambiente attraverso la radiazione UV. I legami aperti vengono saturati dagli atomi e dai radicali che si sono formati e in superficie si creano nuovi legami.

Quale conseguenza del trattamento UV nella normale atmosfera ambiente è possibile dimostrare - attraverso misurazioni ATR e XPS - la formazione di gruppi ossidrilici, carbonilici e/o carbossili. Le superfici sviluppano un carattere polare maggiore, circostanza che si ripercuote sia sull'angolo di contatto, che sull'energia superficiale.

I vostri vantaggi

  • Bagnabilità superiore grazie alla maggiore energia superficiale
  • Processo eco-compatibile, perché non richiede l'aggiunta di agenti chimici
  • Salvaguardia del materiale
  • Processo facile
  • Trattamento unilaterale

Aree di applicazione

  • attivazione e pulizia delle superfici di natura organica, come ad es. la plastica
  • superfici che devono essere private delle impurità organiche assorbite, come ad es. il metallo o il vetro

Pulizia delle superfici dei wafer mediante la radiazione VUV

Attivazione delle superfici VUV

Prodotti per l'attivazione e la pulizia delle superfici

Per il pre-trattamento UV delle superfici vengono utilizzate sorgenti di luce speciale in grado di generare quote di radiazioni elevate nell'intervallo spettrale delle onde basse sotto 200 nm.

  • Lampade UV Hg con emissione di lunghezze d'onda comprese tra 185 e 254 nm
to top